5 Tigri Spelacchiate

Posted on by Luca in Società

6321963376_68857c3cc7

Cinque tigri spelacchiate, parcheggiate nelle gabbie di un vecchio circo a venti metri dal mio ufficio, mi fanno pensare alla fatica che si fa a cambiare modelli di business.
Basta guardare a camion e strutture abbondantemente ammortizzati per rendersi conto che non è solo un commento dei miei figli dire che il circo è una cosa superata, anzi fastidiosa per come segrega animali nati per vivere in libertà.

Per un circo che si rinnova e che trova nuove spettacolari forme di intrattenimento come il Cirque du Soleil, tanti altri continuano ad offrire spettacoli concepiti quando ancora non c’era la televisione e vedere fiere, nani e ballerine poteva essere un’esperienza indescrivibile.

Lo spiegavo ai ragazzi: come per qualunque business anche in questo caso tutto si regge su clienti che lo mantengono. Fino a quando ci sarà gente disposta a pagare, dicevo, chi ancora non ha trovato nuove strade si trova bloccato dentro modelli di business superati che però rimangono fino a quando rimangono i loro titolari.

Poi però scrivendo queste frasi mi viene un dubbio e cerco in rete. No, giusto, siamo in Italia, non esiste solo la spietata legge del mercato, esiste anche uno Stato che con i circenses ha più di duemila anni di storia. E così scopro che anche in questi anni di crisi lo stato finanzia con circa 6 milioni di euro il business dei circhi attraverso il FUS, il Fondo Unico per lo Spettacolo (fonte LAV).

Parlare di mercato in questo periodo sembra ideologicamente poco apprezzato.
Ma se pensiamo che il mercato siamo noi, cittadini-consumatori, vogliamo poter tornare a contare qualcosa decidendo se pagare o meno il circo a prezzo intero, senza che questo venga sovvenzionato dallo stato?

Forse ne guadagnano tigri che finalmente possono andare in pensione,  o perlomeno che non vengono più avviate a questa forma di prostituzione, ma ne guadagna anche un’economia che non vive più di forme di sussistenza e di uno stato intermediario ed elargitore.

Le tigri saranno anche spelacchiate ma ho avuto un momento di tensione quando ho aperto le porte stamattina… che faccio se me le ritrovo davanti?

Commenti

commenti